Facebooktwittergoogle_plus

Uno sciroppo d’uva che si ottiene con il mosto appena cotto. La Saba o Sapa come la chiamano in Emilia Romagna ha origini millenarie e nasce nelle campagne della regione. Già ai tempi dell’impero romano, Plinio narra che quando l’imperatore Augusto pranzò a Bologna presso un ricco veterano di Antonio, gli vennero serviti opera pistoria (dolci tipici dell’Emilia Romagna) fatti con mosto cotto: la Sapa e il Savor, impiegati già allora per la preparazione di molti dolci.

Leggi tutto